martedì 30 novembre 2010

Pensiero del mattino


Ogni mattina con la mia amica M. ci scambiamo sempre un messaggio di buongiorno e di augurio per una nuova buona giornata.
Ma ci scambiamo anche pensieri e malanni.

Qualche giorno fa M. mi ha scritto:

Non capisco perchè non ci alziamo mai un giorno che stiamo bene completamente. O il corpo o il cuore o la mente hanno sempre qualcosa che non va.

Semplicemente così è la vita...

domenica 28 novembre 2010

I pisellini



Quando ho visto quello cho ho visto ho subito pensato di farne un post.

Venerdì pomeriggio vado in un centro benessere per un percorso che comprende vasca idromassaggio, sauna, bagno turco e altre amenità.
Circa tre ore di coccole e relax.
Il nudo è vietato e ci sono cartelli di avviso dovunque.

Ad un certo punto, entrata in una cabina dedicata all'aromaterapia, vedo uscire dalla doccia di fronte un ragazzo col pisello in bella vista.
Subito dopo un altro e poi un altro ancora.
Spunta pure una vecia con slip striminzito e tette a vista.

Sono cambiate le regole o ho sbagliato giornata?

Alla reception mi spiegano che in Austria si va in sauna così e che cercheranno di far presente agli ospiti che è preferibile indossare il costume...

Mah. Esibizionismo?

venerdì 26 novembre 2010

Sull'amicizia



Ho un compito per la prossima lezione di spagnolo.
Fare una riflessione sull'amicizia e scriverci qualcosa sopra...

Ho scovato questa frase:
Uno dei benefici dell'amicizia è di sapere a chi confidare un segreto.
Alessandro Manzoni

Un inizio... Provo a continuare...

  • Ostacoli dell'amicizia sono l'egoismo e l'invidia
  • L'amicizia non cerca denaro
  • Nell'amicizia fondamentale è la parola
  • L'amicizia va coltivata nel tempo
  • Si rischia di perdere un amico per la lontananza e la lunga assenza
  • Nell’amicizia non ci si deve mai aspettare troppo
  • Nel bisogno si dimostra la vera amicizia
  • Un bacio è la differenza tra l'amore e l'amicizia

Mi aiutate?

Foto: auditorium Santa Margherita - Venezia

mercoledì 24 novembre 2010

Prima di addormentarsi...



L'amore non conosce le ore, i giorni, i mesi, le stagioni, che sono brandelli della vita.

John Donne

martedì 23 novembre 2010

Alla festa



Come immaginavo la festa a cui ero stata invitata mi ha regalato una buona dose di noia che mi basterà a lungo.
Senza contare che sono pure stata apostrofata come "la scompagnata" e invitata a sedermi vicino alla mia amica, così da non restare proprio sola in mezzo a tutta quella gente (parenti e amici).
Beh... meglio scompagnata che stupida.

C'è stato pure un momento ilare. La bimba della coppia che mi ha invitato e che compiva un anno di vita è scoppiata in lacrime terrorizzata alla vista di un'anziana zia.
Sembra che questo accada sempre, ogniqualvolta la vecia si avvicina. Devo puntualizzare che la vecia in questione è sdentata, ha solo qualche enorme dente qua e là... e a vederla non è proprio una bellezza.

Da piccola anch'io ero terrorizzata da un amico di mio papà. Un uomo con una barba nera lunghissima e ispida! Gridavo e scalciavo quando si avvicinava perchè tentava sempre di baciarmi.
E come la vecia zia, nonostante grida e pianti, non demordeva!

giovedì 18 novembre 2010

Le costrizioni



La solitudine no che non è un affare, ti fa credere di risparmiare e invece non è che uno sperpero, di stagioni inutili e anni andati via davanti al calendario e la colpa è soltanto mia.

Samuele Bersani


Vi capita mai di essere invitati ad una cena, una ricorrenza, una festa della quale non ve ne frega niente e ci andreste solo per creanza?
A breve mi toccherà partecipare ad un compleanno con una compagnia che non mi garba per niente e già sperimentata con insuccesso.
Mi sento in trappola perchè non vorrei fare torto a chi mi ha invitato e so che ci tiene...

lunedì 15 novembre 2010

Pensiero del lunedì


In tutte le cose della natura esiste qualcosa di meraviglioso.


Aristotele

Buona settimana!


venerdì 12 novembre 2010

La stagione del raffreddore



Con te conversando, dimentico ogni tempo e le stagioni e i loro mutamenti:
tutte mi piacciono allo stesso modo.

John Milton


Sono tornata dalla mia vacanza romana con un terribile raffreddore, che mi ha provocato febbre alta e spossamento.
Oggi mi sento finalmente meglio, ma l'umidità e la pioggia incessanti mi rendono sempre più fastidiosa e malinconica.

giovedì 11 novembre 2010

Roma 2



Pensavate che fosse stata una vacanza tutta rose e fiori?
Eh no! E come faccio normalmente, devo raccontare due eventi che mi hanno fatto incazzare.

1. Munita della RomaPass entro al Colosseo per visitare la parte inferiore aperta al pubblico di recente. Non vedo cartelli o indicazioni per la visita e mi avvicino ad uno defli uffici della soprintendenza che si aprono al piano inferiore.
In attesa che quegli affacendati smettano di parlare e mi badino sento alle mie spalle un a-ho! ripetuto più volte.
Mi giro come al rallentatore e un custode-guida-spazzino-tenia mi chiede: che vuole?
Ero già incazzata quando ho sentito a-ho! figuriamoci quando ho sentito questo maleducato modo di chiedermi di cosa ho bisogno!
Con la stessa identica maleducazione gli dico che voglio andare a vedere i sotterranei.
Un pò alla carlona mi spiega che devo fare la prenotazione perchè si può entrare solo con la guida che accetta gruppi da 25 e devo aggiungere 8 euro al costo dell'ingresso per questa visita più approfondita.
A-ho!
Sappiatelo prima di avventurarvi a Roma che per vedere i sotterranei del Colosseo dovete prenotare con largo anticipo.
Mi tocca tornare fuori.

2. Decido di fare la turista fino in fondo e prendo l'open bus. Ci vengono fornite le cuffiette per ascoltare la descrizione di luoghi e monumenti che si trovano lungo il percorso. Ma c'è una bella sorpresa. Una voce femminile con forte accento romano nelle sue descrizioni pronuncia una bella serie di parole con accenti sballati.
Alcune li ho registrate:
  • cònclave
  • Pòlluce
  • pèndici
  • celèbrano
  • pronào
  • pantheòn (molto vicino al nostro pantaeon)
  • èsedra
  • fodèro (qui salta sul seggiolino anche un gruppo di romani)
  • arterìa

Mi offro gratuitamente per fare questo mestiere. Ci sarà il mio accento veneto ma almeno le parole saranno pronunciate correttamente.



mercoledì 10 novembre 2010

Roma 1




Ho ritrovato la solita caotica e decandente città, che ad ogni angolo mostra qualcosa di sconosciuto e antico, degno di nota e di attenzione.
Ho visitato per la prima volta il Vittoriano, le Terme di Caracalla, Villa Borghese e ho messo piede sull'isola Tiberina.
Poi qualche giro qua e là per rivedere posti già noti e già amati.

Ecco alcune foto...



martedì 2 novembre 2010

Di corsa


La bellezza è l'unica cosa contro cui la forza del tempo sia vana.
Ciò che è bello è una gioia per tutte le stagioni, ed è un possesso per tutta l'eternità.
Oscar Wilde

Mi scuso per la mia assenza ma sono troppo impegnata.
Tra due giorni partirò per una breve vacanza a Roma e ho mille cose da fare.

Buona settimana!

Foto: gatto aiuto-fiorista