domenica 29 giugno 2008

Le blogger vanno in vacanza... insieme!



Voi non ne siete ovviamente al corrente, però con altre blogger sto organizzando una vacanza estiva che avverrà l'ultima settimana di luglio in una località delle Marche (nella foto la città di Numana una delle possibili mete).

L'idea è mia ed è nata da un post di una ragazza che vive sola ed è single e rifletteva sul fatto che non aveva mete e compagnia per le ferie estive.

Io commentando le sue parole avevo semplicemente detto che nella community eravamo in molte nella sua stessa condizione e probabilmente sarebbe stato possibile organizzarci per conoscerci e stare insieme.

Suggerivo che la vacanza avrebbe potuto riunire persone provenienti da città d'Italia anche lontane e consentire amicizia e compagnia.

Detto fatto!

La carovana si è messa in movimento e si sta preparando alle ferie al mare tra persone sconosciute alla vista ma note nel cuore.

Quando si dice un'idea brillante!

sabato 28 giugno 2008

Letture distesa sul lettino...

Approfittando degli sconti promossi sui libri della Universale Economica Feltrinelli, ho acquistato alcuni romanzi di autori-autrici mai letti.

La prima piacevolissima lettura è stata la riscoperta dell'universo femminile nei momenti di profonda e leale amicizia descritti da Marcela Serrano in Noi che ci vogliamo così bene.

L'amicizia femminile è rara e preziosa, è fatta di complicità, confidenza, comprensione, sincerità, presenza.

Non sempre si ha la fortuna di poter contare su relazioni così intime, profonde e durevoli, ma se capita il tuo tempo s'impreziosisce di momenti speciali.

Ne ho parlato con una mia amica di questo libro e delle sue storie e mi ha risposto di essere sempre stata fortunata, perchè può contare su amiche splendide ed ha aggiunto che mi vuole bene.

Io ho amiche meravigliose, amicizie che non hanno una lunga storia alle spalle, ma forse proprio perchè nate nella nostra piena maturità si alimentano di semplicità, di pura sincerità, e di affetto.

In fondo l'amicizia, come l'Amore, rende il cammino della vita più importante e più ricco.

giovedì 26 giugno 2008

Mini vacanza



Ho bisogno di una mini vacanza.

Sarò in ferie fino a martedì e quindi al mare.

Auguro a tutti quelli che passeranno di qua di trascorrere delle splendide giornate.



Vi ricordo che...




La serenità è ascoltare tra piante e cespugli la voce del vento e sentirsi parte dell'universo.



Il mio risveglio




Ogni mattina esco dal letto perchè devo andare al lavoro.
In realtà questo è per abitudine...

Esco dal letto perchè ho desiderio di un buon caffè.
Esco dal letto perchè ho voglia di luce e di sole.
Esco dal letto perchè mi piace scegliere il mio look del giorno, truccarmi, la crema profumata, l'essere donna.

Esco dal letto perchè mi piace vivere ogni mio prezioso giorno.

mercoledì 25 giugno 2008

Lettura




In spiaggia ho terminato di leggere il libro consigliato dalla mia amica Marisa "Il profumo" di Patrick Suskind.

L'avevo acquistato in uno dei nostri pomeriggi al centro commerciale, dove una parte del tempo è dedicata proprio alla sosta in libreria.

Ci piace curiosare, prendere in mano qualche novità, ridacchiare dei libretti di barzellette, storielle e amenità varie, acquistare le ultime pubblicazioni dei nostri autori del cuore.

Così ero stata colpita dal suo entusiasmo per questo romanzo, uno dei più bei libri che ho letto, erano state le sue parole.

Già dalle prime pagine mi ero resa conto che forse questa storia non mi stava prendendo come avrebbe dovuto o potuto.

In fondo la nostra sensibilità è così intima e particolare ed è diversa da quella degli altri...
Non sono riuscita a trovare nemeno una frase in grado di colpirmi in qualche modo di questo romanzo......

Non mi ha lasciato un buon ricordo, anzi nessun ricordo.

Ma il piacere di leggere è anche in questo sperimentare, misurare, sentire con le proprie corde e con la propria anima.

martedì 24 giugno 2008

Personaggi 2


Questa volta sono stata incatenata da Darjo e quindi propongo nuovi elementi di me.


Indicare (motivando) di quale personaggio letterario mi potrei innamorare (donna se uomo, uomo se donna, ovviamente anche altro) ed anche di quale personaggio cinematografico (non l’attore o l’attrice ma il personaggio da questi interpretato).


Per quanto riguarda il Personaggio cinematografico questa volta scelgo una donna:
Vivian Ward (Julia Roberts) in Pretty woman.

La favola in chiave moderna della ragazza disadattata che trova fortuna e Amore.
In fondo è bello anche sognare che i desideri un giorno possano avverarsi.







Tra i personaggi letterari scelgo Harry Bosch, protagonista di una serie di romanzi di Michael Connelly: indagini di un detective del Dipartimento di Polizia di Los Angeles, Hieronymus "Harry" Bosch.

Li ho letti tutti ed ho seguito l'evoluzione di questo uomo forte, tenace, spesso solo contro tutto e tutti.





Mi piacciono gli uomini così.






lunedì 23 giugno 2008

Ero al mare....



Ho abbandonato tutti ma sono scusata.

Ho trascorso il week end a Jesolo, finalmente sole, spiaggia, libri, tranquillità.

Mi ci voleva proprio.

Il tempo così e così mi ha depresso per settimane intere; giugno è il mio mese preferito ed è stato rovinato dalla pioggia.

Avevo bisogno di una pausa dal lavoro soprattutto e dalla routine.

E su di me mi sono concentrata, sul mio benessere.

E poi avevo libri da leggere e pensieri da scrivere.

Tanto di me insomma.

Ora sono di nuovo qui, rilassata e pronta per affrontare la nuova settimana.

giovedì 19 giugno 2008

La nostra realtà...




...Perchè una realtà non ci fu data e non c'è; ma dobbiamo farcela noi, se vogliamo essere; e non sarà mai una per sempre, ma di continuo e infinitamente mutabile...



Luigi Pirandello



Vivo nel mio presente e so che non sarà sempre così, come non lo è stato prima e prima ancora.

Tutto è un continuo divenire...
Io cambio.

mercoledì 18 giugno 2008

Riflessioni...




Lunedì pomeriggio mi sono recata in uno spaccio di candele per farmi un regalo.

Adoro le candele, in casa mia non mancano mai e le accendo sempre, sono profumate e creano un'atmosfera magica.

Di ritorno in auto mi sentivo bene, rilassata, soddisfatta dei miei acquisti, molti dei quali destinati ad essere donati agli amici.

La mia mente libera si è soffermata ad ascoltare e a sentire dentro una canzone alla radio... Minimalismi degli Zero Assoluto.

C'è una frase particolare che vorrei riportare e che mi ha colpito:


e basta poco per accorgersi che basta poco

e se ci tieni non c’è niente che ci fermi adesso

basta che non scappi per paura che tutto finirà

senza niente in mano

lascia stare non pensare per te

che la verità non si sa neanche in due

io e te… adesso


Scappare per la paura che tutto finisca?

Quante volte sono scappata temendo di essere ferita?

Più volte, ancora prima che me ne rendessi conto.

Credo davvero che la verità di una storia non si riesca a conoscere neppure in due... ci sono troppo cose che non si comprendono, che sfuggono ad ogni minimo pensiero e riflessione, cose che l'intelligenza non arriva a cogliere.


Ma credo anche che se ci tieni, se ci tieni davvero, non c'è mai niente e nessuno che ti possa fermare.

lunedì 16 giugno 2008

Qual è il colore dell'Amore?

Lo posso affermare con certezza che esistono persone meravigliose e che le incontri e le conosci nei modi più strani.

Quest'anno ho avuto la fortuna di conoscere via blog Alex che è diventato uno dei miei migliori amici e Primavera, altra blogger speciale.

Persone con le quali parlare di tutto, senza pudore e con grande sincerità, persone che conducono una vita normale ma che si rivelano al mio cuore, splendide.

Con Primavera ieri si parlava della difficoltà dei sentimenti, delle relazioni, dell'Amore e mi sono fatta una domanda alla quale ho cercato di dare una risposta in Peggio di single.

Ma qual è il colore dell'Amore?

Lunedì...


Nella vita ci sono giorni pieni di vento e pieni di rabbia, ci sono giorni pieni di pioggia e pieni di dolore, ci sono giorni pieni di lacrime.


Ma poi ci sono giorni pieni d'amore che ci danno il coraggio di andare avanti per tutti gli altri giorni.




Buon inizio di settimana a chi passa di qua.



domenica 15 giugno 2008

Personaggi

Incatenata dalla splendida Sonia - Fuori dal Ghetto ho l'arduo compito di:

Indicare (motivando) di quale personaggio letterario mi potrei innamorare (donna se uomo, uomo se donna, ovviamente anche altro) ed anche di quale personaggio cinematografico (non l’attore o l’attrice ma il personaggio da questi interpretato).
Non nomino nessuno, chi vuole può dire la sua.


Inizio con il Personaggio cinematografico:
Assolutamente il Commissario Montalbano.


Oltre a leggere ogni nuova avventura letteraria che scaturisce dalla fantasia di Andrea Camilleri, ho una grande passione per questo personaggio, reso magistralmente sullo schermo da Luca Zingaretti.
Affascinante, serio, deciso, simpatico.

Come dicono i siciliani, Montalbano mi fa sangue.






Per quanto riguarda il Personaggio letterario, cito una donna:

Si tratta di Temperance Brennan protagonista di molti romanzi di Kathy Reichs.
Un'antropologa forense che lavora coraggiosamente a stretto contatto con il peggiore risultato delle azioni umane, cadaveri, morti, delitti, scheletri.

Un personaggio forte e debole allo stesso tempo, che vive l'amore e le situazioni lavorative quotidiane con humour e con sincerità.


Se piove e vi va di vedere un film simpatico...



Un amore di testimone di Paul Weiland

con Patrick Dempsey, Michelle Monaghan e Sydney Pollack

TRAMA - Tom and Hannah sono amici da ormai più di dieci anni, ma tra i due non c'é mai stato niente di più. Tom é un playboy, esce sempre con ragazze diverse e non sembra avere nessuna voglia di impegnarsi, Hannah, invece, sogna il grande amore e desidera sposarsi....

Visto ieri sera con due amiche, in una serata brutta e fredda, sembrava di essere tornati in inverno, ho dovuto accendere il riscaldamento in auto!
Il film è assolutamente piacevole, il protagonista appartiene alla categoria degli A.F.S. (Alti Fighi e Stronzi) ma l’Amore, quello vero, quello che si decide di affrontare e vivere fino in fondo, lo renderà felice.

Voto 7, per il ritmo, la simpatia dei protagonisti e per il fatto che un po’ di romanticismo non guasta.

venerdì 13 giugno 2008

Week end




Quella nella foto è la mia spiaggia.

Si tratta della zona Casa Bianca a Jesolo e prende il nome dall'omonimo hotel di vecchia costruzione.

L'anno scorso già da aprile avevo iniziato ad andarci e ad abbronzarmi, quest'anno solo una volta.

Quello che mi manca di più è la possibilità di stendermi sul lettino, rilassarmi e leggere... leggere... leggere...

Libri su libri ogni estate.


Io al mare sto bene, mi piace la classica vita da spiaggia, poca fatica, sole, abbronzatura, acqua, brezza leggera che si alza di solito verso sera, godermi la mattina presto quando non c'è nessuno.

Quest'anno la pioggia mi sta rovinando questa magia e questi momenti che mi fanno stare bene.

Speriamo che domani il tempo sia clemente, visto che anche ora si preannuncia una serata di pioggia.


Buon week end a chi passa di qua.

giovedì 12 giugno 2008

Bacio




Un bacio è come bere acqua salata: bevi e la tua sete aumenterà.


Proverbio cinese

mercoledì 11 giugno 2008

Pioveva...



Piove.

Sono qui nella mia stanza, nuda nel mio letto.

Pioveva anche quella sera, tu ti avvicinavi a me, sempre di più.

Vicino, ancora.

Abbiamo fatto l'amore, dolcemente, mentre la pioggia fuori ci cullava.

Noi stretti in un abbraccio.

Piove ora.

Come quella sera.

Avanti....




Ci vuole il doppio del tempo occorso per farli, per riparare agli errori del passato.


Si può guardare indietro, ma non si può tornare indietro.


Si va solo avanti, sempre.

martedì 10 giugno 2008

Qualcuno se ne va...




Da venerdì so che il mio attuale capo a breve andrà via.

Pensavo che la situazione non mi avrebbe più di tanto colpita, si sa i dirigenti vanno e vengono, se sei fortunato rimangono giusto il tempo di imparare il tuo nome.

Con questo capo lavoro da settembre ed il nostro rapporto è stato inizialmente difficile e diffidente soprattutto da parte sua (misogino dall'inizio alla fine), poi piano piano la fiducia e la stima è aumentata ed ora per lui non sono più un cognome, un titolo, sono solo Cristina.

Ma le cose non sono mai semplici, non è bianco o nero, ci sono tutte le sfumature intermedie e non si tratta di oggetti, si tratta di persone che convivono per ore e ore ogni giorno.

Peccato.

E adesso?

Certo in poco tempo si riempirà questo vuoto, si ricomincerà daccapo con qualcun altro...

lunedì 9 giugno 2008

Quando tutto cambia



Una delle mie passioni è il cinema. Vado molto spesso a vedere un pò di tutto con alterne fortune.

Sabato sera con la mia amica Ale avevamo deciso di andare a vedere il Divo, poi abbiamo cambiato idea per scegliere Quando tutto cambia di e con Helen Hunt.

La mia amica ha detto, la Hunt è brava, che dici?

Ed io, c'è Colin Firth che mi piace, quindi si va a vedere sto film.

La Ale mi guarda come per dire ma ti piace quello?

Così ridendo le dico che a me Colin Firth e a lei Daniel Day Lewis (la sua insana passione amorosa).

Beh, il film è noioso e Firth dai tempi di Bridget Jones ha preso un bel pò di chili perdendo parte del suo fascino...

Insomma non ne vale la pena.
In parte c'è romanticismo ed il classico lieto fine, ma non basta a rendere piacevole il film, che non ti lascia nulla.
Domani sera con un amico andrò a vedere Sex and the city, speriamo bene.

domenica 8 giugno 2008

Attenzione all'attrazione...


Fai le cose con calma, solo questo. Stai attento con chi ti vai a mettere.
Essere attratti da una donna non significa esserle destinati, questo te lo insegna anche l'alcool.
Non per ferire il tuo tenero cuore, ragazzo, ma nove volte su dieci, una storia d'amore è un problema, non una soluzione.



Il principe dei ladri di Chuck Hogan

venerdì 6 giugno 2008

Io




Non vorrei dare l'impressione di essere una che si lamenta sempre e che rimugina sempre sulla vita e sui problemi.

Questo mio spazio è per me il cuore di Kylie, c'è un pò di tutto soprattutto quello che in altri luoghi non esprimo, vero è che sono una persona riflessiva, ma ho una buona dose di allegria che compensa i momenti più seri.

Pure la mia visione dell'universo maschile non è così negativa come parrebbe, solo che emerge questo per lo stato d'animo che ho ora, ma ho amato e sono stata amata e felice.

Molti uomini sono davvero splendidi a iniziare dai miei amici, da alcuni colleghi e da qualche mio ex e contro di loro non ho proprio nulla, tranne nei confronti di chi tradisce, fa soffrire, abusa.

Per questi io non ho pietà, ma per gli altri lascio che il beneficio del dubbio mi accompagni.

Sono così.

Conoscersi....




Da molto tempo gli uomini e le donne vivono insieme, e non si conoscono: essi non hanno, gli uni di fronte agli altri, che conoscenze falsissime o per lo meno molto vaghe ed incerte.


Alphonse Karr

Io gli uomini continuo a non comprenderli e a non conoscerli nelle loro reazioni alle mie provocazioni emotive...

mercoledì 4 giugno 2008

Amicizia uomo-donna




Dall´amicizia all´amore c´è la distanza di un bacio.


Molti pensano che non sia possibile l'amicizia tra uomo e donna, ed anch'io in proposito ho sempre avuto molti pregiudizi, ma ho anche tre splendidi amici per i quali non ho alcuna attrazione sessuale.

Quella distanza e quel bacio non c'è e non c'è mai stato e non ci sarà, e anche se non metto limiti al futuro ora sono fermamente convinta di questo.

L'amicizia è importante ed è un percorso uomo-donna che permette lo scambio di opinioni da punti di vista differenti.

Questo è speciale.

Spero che, contrariamente a quanto mi dicono le persone che conosco su questo argomento, le mie amicizie maschili continuino con la profondità e l'affetto di cui ora beneficio.

Donne




Sulle donne s'è detto di tutto, anche troppo.

Eppure un manuale appena pubblicato suggerisce un approccio diverso, come si evince fin troppo bene dal titolo: "DELLA DONNA NON SI BUTTA VIA NIENTE. CON 21 RICETTE PER CUCINARLA". Un'idea originale, non v'è dubbio.

Peccato che il problema, con le donne, non sia cucinarle. Ma digerirle.



Indro Montanelli


Mi ha fatto sorridere...

lunedì 2 giugno 2008

Sesso/Amore




Gli uomini quando escono con te pensano subito a portarti a letto, io invece esco con un uomo con la speranza di potermi innamorare...


Ho letto questa bella frase e l'ho subito sentita mia.


Mia perchè è quello che provo quando mi preparo per un appuntamento con un uomo per me interessante...

Mia perchè alla fine è un desiderio che viene da dentro...

Mia perchè in fondo si pensa sempre a qualcosa che non c'è e che potrebbe essere...

Mia perchè un Amore mi manca...