mercoledì 31 dicembre 2008

Il nuovo anno!




Anche quest'anno desidero con tutto il cuore dare un bel calcio in c... al 2008!

Certo mi ha portato tante splendide sorprese... ma anche tante delusioni, incazzature, lacrime.


Non vorrei sopravvalutare l'anno che verrà però mi auguro lo stesso di:


  • realizzare qualche desiderio (rincorro un master da due anni)

  • trovare sempre il tempo per me stessa (un ciclo di massaggi non guasterebbe)

  • essere più serena (pazienza... ci vuole pazienza)

  • avere amici più sinceri (questo è un augurio che vale per tutti)

  • sogno che ci sia meno egoismo ed opportunismo intorno a me (su questo farò un post di riflessione apposito)

  • dimagrire (sì!)

Un augurio sincero lo rivolgo a tutti quelli che entrano in questo spazio...

Buon 2009!

domenica 28 dicembre 2008

Rivelazioni...



In questo 2008 ho conosciuto alcune nuove amicizie. Per me preziose.

Da qui una riflessione...

Conoscere a fondo gli altri è importante ma ci costringe anche a levare una parte dei nostri veli e non tutti sono disposti a farlo.


Quanto riuscite a rivelare di voi agli altri?


Io sono sempre la stessa, con tutti.

lunedì 22 dicembre 2008

Inizio di settimana difficile...




Naso che cola... tosse... qualche linea di febbre che va e che viene... un forte raffreddore soprattutto.

Questo il mio bollettino medico.

Buona settimana natalizia a chi si avventura da queste parti!

mercoledì 17 dicembre 2008

Quello di cui ho bisogno...







Non ho bisogno di denaro.

Ho bisogno di sentimenti, di parole,
di parole scelte sapientemente,
di fiori detti pensieri,
di rose dette presenze,
di sogni che abitino gli alberi,
di canzoni che facciano danzare le statue,
di stelle che mormorino all' orecchio degli amanti.

Ho bisogno di poesia,
questa magia che brucia la pesantezza delle parole,
che risveglia le emozioni e dà colori nuovi.


Alda Merini



Ho trovato che questa poesia riesca ad esprimere quanto ci manchi la dolcezza, il romanticismo, lo stupirsi di quello che ci circonda...

Non abbiamo bisogno di denaro ma di emozioni e sentimenti.

martedì 16 dicembre 2008

Come conquistare un Cancro

Dopo avervi annoiato, intristito, preoccupato, infastidito, ecc. con i miei problemi di insonnia, vi posto i consigli semiseri che si trovano nelle riviste o nei siti "specializzati" su come conquistare un Cancro, come se fossimo tutti uguali!

Io mi sono divertita a leggerlo (ho inserito qualche intervento personale qua e là):



Da fare


Dagli molte attenzioni.

Impara ad apprezzare la quiete e le serate tranquille a casa. Ti mostrerà quanto queste ore possano essere soddisfacenti.

Ricordati e festeggia i "giorni particolari", come S. Valentino e l'anniversario del vostro primo incontro (per me non è necessario).

Mostragli come apprezzi la ricchezza emotiva della vostra vita insieme.

Apri il tuo cuore: ti mostrerà come dare e ricevere emozioni, fidarsi e trovare una vera sicurezza nella vostra relazione.


Fin qui direi che va abbastanza bene.






Da non fare


Prenderlo in giro, anche se pensi di essere gentile. Ti prenderà seriamente e potrà rimanere molto ferito (sì potrebbero girarmi le palle vorticosamente... poi sarebbero solo lamenti e alti guai).

Lasciarti influenzare dai suoi sbalzi umorali. Abituati ad essere sulle montagne russe da questo punto di vista (tanto passa tutto ed anche in fretta).

Aspettarti di essere il boss. Il cancro ha le sue idee su quello che vuole (e chi ci smuove?).

Essere troppo duro con lui. Reagirà a questo tipo di comportamento. Preferisce essere adorato o coccolato (l'adorazione proprio no! le coccole sì).

Mai trattare problemi familiari superficialmente.

Può pensare che sottovaluti la vita domestica, aspetto per lui invece molto importante (non penso sia un elemento fondamentale).




Come direbbe Montalbano... ci hanno inzertato?

Io non credo al valore dei Segni zodiacali, però la prima parte quella riguardante "le cose da fare" penso sia abbastanza valida, anche per altri segni ovviamente.

Il rispetto, l'attenzione e l'affetto fanno piacere a tutti.

domenica 14 dicembre 2008

Io che non dormo...



Finora ignoravo cosa fosse il terrore: ormai lo so.
E' come se una mano di ghiaccio si posasse sul cuore.
E' come se il cuore palpitasse, fino a schiantarsi, in un vuoto abisso.

Oscar Wilde



Non so quale paura mi prenda di notte e mi avvolga fino a farmi star male.

Non so perchè io non riesca a dormire per tanti notti, una di seguito all'altra... perchè tremi, respiri affannosamente, perchè le ore non sembrino non passare mai.

Sono stata vegliata, abbracciata, consolata e coccolata. Ma il sonno non è arrivato a liberarmi da questa angoscia.

Il mio vuoto abisso resiste... resiste... e il cuore continua a palpitare...

mercoledì 10 dicembre 2008

domenica 7 dicembre 2008

Quanto siamo bugiardi?



Alla lunga una verità che ferisce è meglio di una bugia di comodo.


Thomas Mann


Quanto siamo bugiardi?

A chi non raccontiamo la verità?

Perchè?



Non so quanto io sia bugiarda, mi capita di dire qualche mezza verità questo sì.
Quando si tratta della mia vita sentimentale, la mia riservatezza raggiunge livelli incredibili.
Non voglio intrusioni, domande, dover raccontare quello che è solo per me.
Le mie emozioni voglio viverle nel silenzio e per difenderle sono disposta a tutto.

giovedì 4 dicembre 2008

Uomo ideale cercasi.



Se qualcuno in questo momento mi chiedesse quali sono le caratteristiche del mio ipotetico uomo ideale avrei la risposta pronta, senza tentennamenti di sorta.

Ci ho pensato stanotte ed al risveglio la folgorazione.

Il mio uomo ideale dovrebbe essere un idraulico-elettricista.

Non mi interessano altre qualità a parte il saper aggiustare le cose.

Come mai questi folli ragionamenti notturni invece di fare finalmente una sana e serena dormita?
Perchè in casa mia ne accadono di tutti i colori e ho più di un problema con l'impianto idraulico ed anche con quello elettrico!


Quindi farsi avanti! Subito!


Astenersi perditempo.

lunedì 1 dicembre 2008

La mia arma di seduzione



Ho chiesto ad M. di dirmi - secondo il suo parere - in che modo io seduco...


Questa la risposta:

Con i tuoi modi
con i tuoi sguardi
con la tua dolcezza

La seduzione è sicuramente qualcosa di connaturato a noi, ma ci si può anche aiutare con un abbigliamento sapientemente studiato.

E voi, da che cosa siete affascinati?

Avete qualche arma di seduzione?

martedì 25 novembre 2008

Passare sopra... la vita è fatta di tanti elementi...



L'arte di essere saggi è l'arte di capire a che cosa si può passar sopra.


William James


Si può passar sopra a tante cose.

I problemi di lavoro per esempio... gli insignificanti fastidi della quotidianità, le cose che non girano come vorremmo...

Invece alle emozioni, alle delusioni, ai sentimenti negati, al dolore, alla malattia... a questi elementi non si dovrebbe passare sopra...
E voi, a che cosa riuscite a passare sopra?

domenica 23 novembre 2008

Un incidente...



A volte capita di arrivare alla fine di una giornata e chiedersi se il bilancio lo si può considerare positivo oppure no.

A me è capitato stasera di pensare che nonostante siano avvenute cose assolutamente piacevoli, c'è stato un episodio che ha incrinato ogni pensiero.

Oggi ho fatto un incidente, anzi ho subito un tamponamento sulla parte anteriore, da parte di un vicino di casa in retromarcia lungo la via principale.

Sì constatazione abbastanza amichevole.

Ma io avrei voluto semplicemente picchiarlo.

giovedì 20 novembre 2008

Un dono




Non guardare il valore estrinseco del dono, ma guarda sempre gli occhi di colui che te lo porge: talvolta un semplice fiore può essere più prezioso di un diamante.

lunedì 17 novembre 2008

A volte si rivedono...



Lunedì scorso ho partecipato in veste di vigilante ad un concorso pubblico.

Tra i numerosi candidati c'era un ragazzo che non vedevo da almeno 15 anni e che è stato un mio flirt.

Non mi ha fatto alcun effetto incontrarlo, mentre nel suo caso il rossore sul viso e la difficoltà ad esprimersi denotava un certo imbarazzo.

Mi è venuto da ridere.

Dove cavolo era finito il figo con i capelli lunghi che si permetteva di fare l'uomo che non deve chiedere mai?

Perso negli anni e nelle vicende della vita?

In fondo mi aveva tradito e l'avevo lasciato... e adesso?
Nessuna emozione.

Sto meravigliosamente bene.

mercoledì 12 novembre 2008

Stima...



La stima è come un fiore, che pestato una volta gravemente o appassito, mai più non ritorna.


Giacomo Leopardi




In questi giorni mi è capitato di pensare alla perdita della stima nei confronti di una persona in particolare.


Si tratta del mio capo, una donna arrogante, presuntuosa, fannullona e aggressiva.

Pronta a criticare tutto e tutti, ma incapace e furbetta.

Con questa disgrazia devo convivere professionalmente quasi ogni giorno e la situazione si fa sempre più pesante.

Non ho la minima stima, quella che avevo accordato all'inizio si è già persa per strada ad una velocità imbarazzante.


La mia capacità di sopportazione è molto limitata...


Vi è mai capitato di perdere la stima per qualcuno?

giovedì 6 novembre 2008

L'Amicizia




Si decide in fretta di essere amici, ma l'amicizia è un frutto che matura lentamente.


Aristotele



L'amicizia in effetti si origina in fretta. Basta davvero poco. Ma sarà amicizia profonda?

Le mie attuali amiche hanno in comune con me un breve passato. Molte differenze ed altrettante similitudini.

Mi piacerebbe che nell'amicizia mi trattassero e ascoltassero come io tratto e ascolto le persone a me vicine.

Che fossero presenti quanto sono presente io se c'è bisogno.

Ma non sempre quello che si desidera si avvera...

L'amicizia è quindi un frutto che matura lentamente?
Forse solo così si può contare su chi ci è accanto?


P.s.: sì, sono pessimista.

martedì 4 novembre 2008

La solitudine dei numeri primi



Sembrava che io fossi l'ultima divoratrice di libri a non aver letto La solitudine dei numeri primi di Paolo Giordano.

Mancanza imperdonabile!
Tutti a dire... ma non l'hai letto?
Devi farlo assolutamente.

Senza contare le citazioni, le interviste, gli articoli di giornale... ed io ancora niente.

Alla fine una mia collega l'ha acquistato.

Apro una parentesi: con i miei colleghi è iniziata questa buona abitudine di scambiarsi i libri e di metterci d'accordo in caso di nuovi acquisti, in modo da risparmiare un pò e non privarci comunque del piacere di leggere.

Così domenica sera ho iniziato la lettura e devo ammettere che questo romanzo mi ha preso dentro sin dalla prima parola.

Ad un certo punto sono stata costretta a forzarmi per chiudere il libro e spegnere la luce, ma ormai era l'una passata...

Adesso non vedo l'ora di terminarlo.

L'insonnia mi aiuterà.

domenica 2 novembre 2008

Serata tv...



Stasera serata davanti alla tv con il mio mito il Commissario Montalbano in "La vampa d'agosto", dove per la prima volta il protagonista tradisce la storica fidanzata Livia per una ragazza molto giovane.





E lui, vecchio, alluciato dalla billizza e perso darrè a quella giovintù che l’imbriacava, c’era caduto, a cinquantacinco anni sonati, come un picciliddro.

sabato 1 novembre 2008

La luce dell'Amore



Il vero amore è come una finestra illuminata in una notte buia.
Il vero amore è una quiete accesa.
Giuseppe Ungaretti



Credo anch'io che il vero Amore illumini la nostra vita, giorno dopo giorno, lasciandoci dentro calore e luce che ci riscalda e rianima.

Il vero Amore non si nutre di tensioni ma di dolce forza che proviene dal cuore.

E' stringersi le mani e sentirsi sereni.

venerdì 31 ottobre 2008

The winner takes it all



Chi Vince Prende Tutto - ABBA

Non voglio parlare
Di quello che abbiamo passato
Sebbene mi ferisca
Adesso è storia
Ho giocato tutte le mie carte
Ed è quello che hai fatto anche tu

Non c'è più niente da dire
Nessun asso da giocare ancora
Chi vince prende tutto
Chi perde si sente una nullità
Accanto alla vittoria
Questo è il suo destino

giovedì 30 ottobre 2008

Pensiero del giovedì...




Qualcuno scrisse che una notte d'amore magica inizia e finisce con un bacio...

Ed io aggiungo che non c'è nulla di più romantico e dolce di un lungo e tenero bacio...

martedì 28 ottobre 2008

Rimanere indietro...


Eppure tutto scorre.
Nel film L'uomo che ama di Maria Sole Tognazzi si comprende una cosa importante.

Che la vita va avanti senza di te, che ti lascia indietro se non la sai afferrare, se perdi tempo.

Il tuo dolore non interferisce con tutto il resto. Dovrai comunque alzarti, fare colazione, andare al lavoro, sorridere se sarà necessario un sorriso, guidare, fare tutto quello che serve per vivere nel mondo.


Quello stesso mondo che procede inesorabilmente passo dopo passo, indifferente alle lacrime di chi è vittima o ai gesti di chi è carnefice.

Andrà tutto avanti, senza aspettarti.

venerdì 24 ottobre 2008

Riflessione





L'amicizia è saper amministrare le affinità; l'amore è saper conciliare le differenze.



Concordo con il pensiero relativo all'amore, spesso ho avuto uomini diversi da me e il rapporto non ha risentito di questa diversità, anzi lo ha arricchito.
Mentre per quanto riguarda l'amicizia... esiste e può durare anche con persone a te non affini.
Le mie amicizie non mi "somigliano" sempre, ma la stima e l'affetto ed il rispetto per quello che un altro è (diverso da noi), sono alla base di tutto.

martedì 21 ottobre 2008

Così...



Trovarsi senza connessione per giorni e giorni significa trovarsi fuori dal mondo.

Ci sono abitudini che si trasformano in miraggi.

La mia vita va avanti lo stesso ma mi mancano i contatti, i commenti, conoscere la situazione e come va la vita delle persone che seguo.

Pensieri e parole che diventano irraggiungibili.

domenica 19 ottobre 2008

Pensieri...



Esistono tre modi per classificare un amore:

un amore dal quale uscirai in qualche mese, un bell'amore in qualche anno e... ahhh... poi c'è... il grande amore... da cui non uscirai mai.


Film: "Un appuntamento da sogno" di Robert Luketic

mercoledì 15 ottobre 2008

Le donne

le donne lo sanno
che niente è perduto
che il cielo è leggero
però non è vuoto
le donne lo sanno
le donne l'han sempre saputo

(Ligabue)



Il senso senso delle donne... mi dispiace per i cari maschietti ma spesse volte vediamo con un occhio in più.

Ci accorgiamo di sfumature, di dettagli, di emozioni.

"Sentiamo" diversamente e intensamente.

mercoledì 8 ottobre 2008

Illusioni...




L'unico uomo che non potrò mai incontrare... lui è quello al quale vorrei dare il mio cuore.


Film: "La casa sul lago del tempo" di Alejandro Agresti




Capita che una donna che ha conosciuto una delusione d'amore pensi comunque di poter incontrare facilmente un nuovo grande Amore.

Ma la strada per questo importante incontro è lastricata di difficoltà, di lacrime, di relazioni breve e deludenti.

No, non sono io la protagonista di questa ricerca.

Io conosco la sofferenza dei sentimenti, so che non c'è nulla di semplice e scontato nelle relazioni, so che è dura.

Non posso convincere ma consigliare. Non riesco a trattenere ma posso mediare.

Non mi è possibile prevenire, ma sono disponibile a confortare.

Ci sono ancora donne romantiche e sognatrici, che sperano di vivere grandi splendide storie d'Amore.

martedì 7 ottobre 2008

L'immenso



Se potessi far tornare indietro il mondo
Farei tornare poi senz’altro te
Per un attimo di eterno e di profondo
In cui tutto sembra, sembra niente c’è


Tenersi stretto, stretto in tasca il mondo
Per poi ridarlo un giorno forse a te
A te che non sei parte dell’immenso
Ma l’immenso che fa parte solo di te! Solo di te...


L'immenso Negramaro



Week end difficile e impegnativo. Il tempo per fortuna è stato ottimo. Ieri festa del patrono e quindi niente lavoro.

Sabato me la sentivo che sarebbe stata una giornata strana e infatti non avevo voluto alzarmi e intraprendere quelle attività che avevo in programma.

Nel pomeriggio via sms mi sono arrivata 3 notizie gravi.

Due decessi e una persona gravemente malata.

Alla sera il terzo decesso della giornata.

Sono morte persone vicine ad amici, ed è stato quasi surreale venirlo a scoprire in un unico giorno.


sabato 4 ottobre 2008

Buon week end... spero non piovoso!





I giorni passano lenti, uno dopo l’altro, senza essere diversi. Quei giorni strani dei quali uno non si ricorda neanche la data. Quando per un attimo capisci che non stai più vivendo. Ti sta capitando la cosa peggiore. Stai sopravvivendo.
E forse può ancora non essere tardi. Poi una sera.
Quella sera. Improvvisamente.
Di nuovo vivere.
Dal film "Scusa ma ti chiamo amore" di Federico Moccia




Mi sono svegliata presto come sempre, ma il cielo plumbeo mi ha indotto a tornare a letto dopo il caffè.

Rimanere tra le coperte al caldo, assaporare ancora la sensazione dolce del risveglio e della luce che penetra appena appena...


Buon week end!

mercoledì 1 ottobre 2008

Nomi




Non scordarti più il mio nome

Non fra tutte le persone

Sai son quello che somiglia

Somiglia, somiglia a te!



E ruberò per te la luna - Negramaro



Riflessioni serali... quanti nomi e volti dimenticati nella mia vita?
Tanti, tantissimi.
Alcuni per problemi di tempo e di spazio, altri per volontà.
Dimenticanze cercate e fortuite.

C'è posto nuovo nella mente e nel cuore.

domenica 28 settembre 2008

Scegliere



A volte riusciamo ad essere molto forti.

Siamo capacissimi di percorrere una strada ed andare avanti... sempre avanti.

Ma è la scelta della strada ad essere difficile.

La paura di sbagliare, l'incertezza, il rischio.

Scegliere ci provoca sempre grande apprensione.

giovedì 25 settembre 2008

Il mio tempo! Poco...




Da un pò non scrivo su questo mio blogghino che se ne sta qui tutto solo e trascurato.

Ho impiegato il mio tempo libero dividendomi tra le amiche e i miei momenti di sano ozio che nella mia vita non devono mai mancare.


Le mie amiche:

c'è quella di cui ho già parlato che ha appena concluso una storia d'Amore, è uscita con uno nuovo, è andata malissimo ed ora si tormenta per il suo disastroso rapporto con gli uomini... Non è la sola.

C'è quell'altra che ha appena terminato la stagione estiva in un chiosco al mare, fortunatamente innamoratissima ricambiata di un uomo splendido, con la quale ho la parrucchiera in comune che ci sta trasformando entrambe in bionde.

C'è quell'altra ancora che in preda ad attacchi di nervosismo inveisce periodicamente contro l'ex marito che non si sta attenendo alle disposizioni del giudice.

E io svolgo la mia attività di assistenza e conforto.

Per fortuna ho altre amiche che stanno benissimo e senza particolari problemi, con le quali gli incontri sono incontri in cui si trascorre il tempo piacevolmente.


Insomma ho avuto poco tempo per questo mio spazio, spero di rimediare e ringrazio quelli che pazientemente passano di qui.

giovedì 18 settembre 2008

La fine di una storia...




La fine di una storia genera sempre un fiume di parole.

Me ne sono ricordata ieri pomeriggio perchè la mia amica M. è venuta da me a raccontare le ultime parole del suo amore interrotto.

Parole difficili, cattive, tristi.

Parole che non si dovrebbero mai pronunciare e che invece escono come un uragano e spazzano via il bello che c'è stato.

Parole che non si possono dimenticare.

Ma alla fine è così, nessuno ricorda più che c'è stato un sentimento forte e che questo è durato per tanto tempo e ha portato felicità, si ricorda solo che è finita una storia e perchè è successo.

Non ci si stringe sul cuore per sempre a volte.

Succede.

martedì 16 settembre 2008

Sarà davvero finita?



All'inizio della primavera già sogno come sarà la mia estate, mi immagino in spiaggia, abbronzata, penso ai libri che potrò leggere, alle giornate di ferie, agli abiti leggeri...

Puntualmente le cose non vanno come dovrebbero.

Le ferie rimandate, il tempo nuvoloso, impegni di vario genere ed alla fine tutto si riduce a molte meno giornate di mare di quelle che vorrei...

Ed ogni anno mi dico che la prossima estate sarà diversa.

Ci ripenso ora, con il mal di gola dovuto al freddo preso domenica al matrimonio della mia ex collega, rendendomi conto che in un giorno mi ritrovo a passare dal costume al maglione.
E mi rendo conto che non ho scarpe adatte a queste giornate di pioggia, freddo e voglia di estate che forse è già finita.


Sarà finita davvero l'estate?

lunedì 15 settembre 2008

venerdì 12 settembre 2008

Risveglio




Solo con te, ogni giorno ti trovo nel mio mondo

se stai con me, non c'è bisogno neanche di pensare

e svegliarsi la mattina, con la voglia di parlare solo con te

e non è niente di speciale

ma questo mi fa stare bene,

solo con te solo con te,

ogni giorno ti trovo nel mio mondo se stai con me,

non c'è bisogno neanche di pensare.


Svegliarsi la mattina - Zero Assoluto




Oggi è il mio ultimo giorno di sole e mare, poi altri impegni mi allontaneranno dalla spiaggia fino a lunedì.


Auguro un meraviglioso week end a tutti quelli che passeranno di qui.

martedì 9 settembre 2008

Altri tempi.




Penso di essere una vecchia rimbambita.

Di certo appartengo ad una generazione più pudica.

Mi piace fare l'amore con dolcezza e senza fretta in un'atmosfera da luci soffuse, meglio se illuminata dalla luce di una candela (a casa mia c'è sempre qualche candela accesa...), col mio uomo in un dare e ricevere lento e con sentimento.

Tutto questo per raccontare un pò di me e per spiegare perchè certe situazioni mi fanno pensare che a volte si rovinano anche le cose più belle.

Solo una questione di età e di esperienza?

lunedì 8 settembre 2008

Un sorriso...




Sono in ferie e ho deciso di venire a Jesolo per qualche giorno.

Venendo qui ho incrociato un ragazzo in bici che stava percorrendo la mia stessa strada e si è girato a sorridermi.

L'ho guardato e ho fatto lo stesso gesto un pò stupita.

Non capitano spesso momenti così dolci tra persone incontrate per caso lungo lo stesso percorso.

Ecco, oggi uno sconosciuto mi ha regalato un sorriso...

venerdì 5 settembre 2008

Tracce di te.







Sono tornata a casa e ho scoperto ordine nel mio disordine.


Hai sistemato alcune cose alle quali io non dò importanza e che sono sempre state così sbadatamente e malamente collocate.


Ho pensato a te.


Alle tue parole ed ai tuoi gesti.


A te.



Che metti ordine nei pensieri e tra le cose.

giovedì 4 settembre 2008

Il tempo



Che giovano a quell'uomo ottant'anni passati senza far niente?
Costui non è vissuto, ma si è attardato nella vita; né è morto tardi, ma ha impiegato molto tempo per morire.


Seneca



Questa frase dovrei tenerla bene a mente.

Sono una pigrona, rimando sempre e invece dovrei pensare alla preziosità di ogni giorno vissuto.
Forse non cambierò il mondo nè lo migliorerò, ma potrò fare sempre qualcosa per me e per le persone a cui tengo.

martedì 2 settembre 2008

La mia serata...




Non sono una donna romantica, almeno non nel vero senso del termine.

Però ci sono film romanticissimi che guardo da sempre e che fanno parte della mia vita.

Oggi ne parlavo con il mio collega d'ufficio, per esempio c'è un film che entrambi non ci perdiamo ogni volta che passa in tv: L'ultimo dei Mohicani.

Eppure a vederci nessuno direbbe che siamo tipi da storie strappalacrime così...

Stasera c'è una commedia romantica che ormai conosco a memoria... Pretty woman.

Ovviamente la rivedrò volentieri, sono già pronta.

Ora portatemi la nutella!

sabato 30 agosto 2008

Le emozioni...




In questi ultimi giorni ricevo sms dolci e pieni di affetto nei miei confronti.

Non ci sono abituata.

Per me è difficile rendermi conto di simili attenzioni.

Il mittente di questi pensieri mi avrà preso per una donna fredda o disinteressata, in realtà semplicemente incredula e comunque lusingata.

Non è così semplice abbandonarsi alle emozioni...

giovedì 28 agosto 2008

Nuvola....




Il bacio colpisce come la folgore, l'amore passa come un temporale, poi la vita torna a calmarsi come il cielo e ricomincia come prima.
Si può ricordare una nuvola?


Guy Maupassant



Sono stanca e svogliata in questi giorni.

Ho deciso di non pensare alla fine dell'estate, vivendo con lentezza ogni giorno di sole e di calore.

martedì 26 agosto 2008

Mail serale ad una cara amica...



Ciao cara eccomi qua. Sono un pò arrabbiata oggi perchè la giornata lavorativa non è stata delle migliori e poi perchè un mio amico ieri sera mi ha detto delle cose che, seppur vere, mi hanno infastidito.

In breve mi ha detto che sono una persona troppo generosa nelle relazioni in generale. Io mi dò molto e alla fine rimango sempre delusa.

In parte questo è vero.

Ai miei uomini ho dato moltissimo e sono stata ripagata, anche se non è il termine esatto, con il nulla.

Spesso con le amicizie la cosa si ripete, come se avessero un'impennata ed una rapida discesa.

Però, detto tra noi, se io provassi a dosarmi nelle relazioni sarei sicuramente diversa e falsa perchè andrei contro a quello che sono.

Forse l'unica cosa è di non aspettarsi nulla dagli altri. Certo.

lunedì 25 agosto 2008

Lunedì...




I consigli sono come il sole d'inverno: possono illuminare ma non riscaldano.

venerdì 22 agosto 2008

Senza parole




Parleremo alla luna stanotte ci calmerà

E faremo l’amore più volte

Dimmi che verrà

Torneremo ancora insieme

Come il vento ci vorrà

Luca Di Risio - Magica



Un uomo mi ha svelato tutta la sua dolcezza... è stato incredibile...

martedì 19 agosto 2008

Triste




Justin Timberlake

Cry Me A River - Piangi per me un fiume di lacrime


Tu eri il mio sole
tu eri la mia terra
ma tu non sapevi tutte le maniere in cui ti amavo,
no quindi prendesti al volo la possibilità
e facesti altri piani
ma scommetto che non hai mai pensato
che quel che stavi creando sarebbe andato distruggendosi, no
Mi dicesti di amarmi perchè mi hai lasciato, tutto solo?
ora dici di aver bisogno di me
quando mi chiami al telefono ragazza
rifiuto la tua chiamata
tu devi avermi confuso con qualche altro ragazzo
i tuoi ponti sono stati bruciati ed ora è il tuo turno di piangere,

piangere per me un fiume di lacrime!



Sì, sono triste.

giovedì 14 agosto 2008

Domani



Forse nella vita si crede di essere cambiati, forse si crede che non succederà ancora, forse c'è la speranza che la direzione sia diversa, ma la realtà non è mai come la si desidera.



e ho amato come ama una donna
che vede nel suo uomo il Paradiso
se ho dato me stessa l'ho fatto totalmente
e se sono caduta ho ricominciato daccapo
alzandomi e continuando il mio cammino



Come ama una donna - J. Lopez

Fuori




Fuori piove.

Non sento più calore, nè fatica nel respirare.

Non posso più dormire così.

Ma non desidero il freddo.

sabato 9 agosto 2008

Porte aperte




Prima di partire per la vacanza con le amiche avevo memorizzato questa famosa frase nel cellulare:


Una folata di vento può chiudere una porta, ma può spalancarne molte altre...




Un mantra da ripertere e ricordare, un modo per affrontare la vita, per capire che le opportunità sono lì davanti ed è bello coglierle chiudendo porte sterili, inutili, tristi.

Le porte ora sono spalancate.